Il curriculum


Se decidete di inviare il curriculum in formato digitale o se vi è espressamente richiesto, dovete prestare attenzione ad alcune cose.
Innanzi tutto, ricordatevi sempre di chiamare il file con il vostro nome e cognome in modo da non essere sperduto tra centinaia di "curriculum.doc". Fatto questo, se siete certi che l'azienda a cui spedite il curriculum usi il vostro stesso editor di testo, non c'è alcun problema. Scrivete e inviate il file attaccandolo all'e-mail. Se non avete questa certezza, invece, evitate di usare formati che potrebbero rendere illeggibile il vostro curriculum. Usate, quindi, il linguaggio standard che viene riconosciuto da tutti i sistemi e da tutti i software: l'ASCII (American Standard Code for Information Interchange). L'unico inconveniente è che non permette formattazioni come il corsivo o il grassetto, ma, di certo, verrà letto da chiunque. Per intenderci meglio, i file in ASCII sono quelli comunissimi con estensione ".txt". Una volta creato il file attaccatelo all'e-mail.
Se, infine, l'azienda ha specificato che non accetta e-mail con attachment, dovete inserire il curriculum nel corpo dell'e-mail stessa. In tal caso evitate assolutamente il formato HTML che alcuni programmi di posta elettronica non leggono. Scrivete il curriculum con un editor di testo utilizzando un carattere Courier con dimensioni 12. In questo modo otterrete 65 caratteri per linea che è il formato supportato da quasi tutti i programmi di posta elettronica. Al posto dei punti o dei numeri degli elenchi usate l'asterisco (*). Per l'allineamento del testo usate la barra spaziatrice e non il tabulatore. Per essere certi di non aver usato formattazioni particolari cliccate sul menù "File" e scegliete "Salva con nome", quindi "solo testo" o "solo testo con interr. di linea". Fatto questo, selezionate il testo, copiatelo e incollatelo nel corpo dell'e-mail. In tutti i casi ricordatevi di inserire la solita autorizzazione per la legge sulla privacy e, se vi è possibile, di indicare nel "soggetto" (o "oggetto") dell'e-mail il riferimento della posizione di lavoro per la quale scrivete (ad esempio, "rif.01-ESH").
Con questo abbiamo concluso il breve viaggio nel mondo del curriculum. Prima di spedirlo, però, date un'occhiata al decalogo per evitare i 10 errori più comuni.  Continua...
Le guide
 Il curriculum:
 Cos'è
 I contenuti
 Lo stile
 I destinatari
 Il curiculum digitale
 Il decalogo

 La lettera
 

 

webmaster | info | pubblicità

© 2000-2002 Sicilia Lavoro. Tutti i diritti riservati.